in ,

Come fanno le galline a restare con la testa ferma in aria?

Anche se noi le muoviamo e ruotiamo? Come ci riescono? Hanno un giroscopio in testa?

Una gallina che guarda in camera.
Sarai normale tu.

Come vi abbiamo spiegato in questo articolo, molti uccelli stabilizzano la loro visione mantenendo fermo il collo, per esempio mentre “camminano”; un esempio classico è dato dai piccioni, ma anche le galline si comportano così. Correlato a ciò, si vedono video in cui delle galline vengono spostate e ruotate, ma esse mantengono la testa sempre nello stesso punto. Come fanno e perché lo fanno? Vediamo intanto un video… particolare.

Gli uccelli rilevano il movimento allo stesso modo in cui lo rileviamo noi: attraverso l’apparato vestibolare, che per noi si trova nell’orecchio interno. Lì vi sono tre canali semicircolari, ognuno riempito con un fluido viscoso (endolinfa). Se ruotiamo la testa ad esempio in senso orario, il liquido per inerzia starà inizialmente fermo, quindi rispetto al canale il fluido scivolerà in senso antiorario. All’interno vi sono delle ciglia che, a seconda della rotazione del fluido, si piegano da un lato o dall’altro, inviando al cervello un segnale nervoso. Il trucco intelligente è che questi tre canali sono disposti perpendicolarmente tra loro in modo da rilevare il movimento rispetto agli assi x, y e z in modo indipendente.

Gli esseri umani reagiscono involontariamente a queste informazioni attraverso il riflesso vestibolo-oculare. Muovi la testa avanti e indietro, a destra e a sinistra, in alto e in basso: se riesci ancora a leggere questa frase, vuol dire che i tuoi occhi correggono automaticamente la loro posizione mentre ti sposti. Prenditi un momento per inclinare la testa in molte direzioni e apprezza il fatto che l’immagine sulla retina sia stabile!

La maggior parte degli uccelli, però, non riesce a muovere gli occhi, comprese le galline.

Quindi, invece di un riflesso vestibolo-oculare, che si attua attraverso i muscoli intorno agli occhi, le galline hanno un riflesso che innesca i muscoli del collo. Non hanno il movimento di compensazione degli occhi, hanno un movimento di compensazione della testa.

Probabilmente i polli sono molto più estraniati dalla nostra capacità di tenere gli occhi immobili, anziché l’intero capo, ma non c’è davvero modo di chiederglielo…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Due mongolfiere volano nel cielo azzuro

Perché un testicolo è più basso dell’altro?

Telecomando di un televisore

Perché quando le batterie sono scariche le scambio di posto e tornano a funzionare?