in , ,

Perché si usa l’espressione “spirito di patata”?

Spirito sta per alcool? Dalle patate si ricavano bevande alcoliche?

Meglio farne "spirito" o patatine fritte?

L’espressione fare dello spirito di patata vuol dire fare delle battute di bassa lega, che non fanno ridere o sono di gusto discutibile. Ma perché si dice proprio così? Che ha fatto di male la patata?

Intanto il termine “spirito” (dal latino spiritus, “soffio”) veniva usato in passato dagli alchimisti per designare la componente volatile di una sostanza o di un miscuglio ottenuta per distillazione, e oggi nell’uso popolare sta ad indicare l’alcol etilico.

Di tutti i vegetali usati per ottenere, tramite distillazione, le acquaviti (uva, mele, pere, cereali, erbe varie) la patata era in Italia considerata nettamente la più scarsa, dunque inadatta a produrre buon spirito. Esso diventa, per rapporto causa-effetto, la capacità di provocare buonumore, e dunque da qui nasce il modo di dire.

Bonus: per chi non lo sapesse, la fecola e la polpa di patate sono gli ingredienti principali della vodka! Quindi chi ha ragione?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

La genetica influenza il carattere di una persona?

Perché le punture delle zanzare fanno venire prurito?