in

Perché l’8 marzo si regalano rametti di mimosa?

Perché proprio la mimosa? L’origine di questa usanza pare essere italiana…

Mimosa festa della donna

L’8 marzo è la Festa della Donna. A tal proposito, credete di conoscerne le origini? Scopritele qui, e probabilmente resterete sorpresi. Invece sapete perché si regalano mimose, e non altri fiori? Magari le avete anche regalate, senza sapere il perché di questa tradizione? Be’, poco male…

Dal 1977 la Festa della Donna è un evento internazionale. Si svolgono manifestazioni e festeggiamenti per ricordare le lotte sociali e politiche che le donne hanno affrontato per ottenere diritti sacrosanti. Tuttavia il fiore di mimosa è una usanza tutta italiana. Come mai?

Nel 1946 Rita Montagnana (moglie di Palmiro Togliatti) e Teresa Mattei, iscritte all’Unione donne italiane, proposero di adottare questo fiore come simbolo della Festa della Donna. La decisione fu messa ai voti e le donne dell’Udi votarono all’unanimità per questo fiore.

Bella e particolare, la mimosa è una delle poche piante che fiorisce a marzo ed è molto economica, quindi può essere regalata da tutti. La mimosa ha vinto per le sue peculiarità: è una pianta che riesce a crescere, nonostante sembri fragile, anche su terreni difficili.
Perfetto dunque per rappresentare la figura della donna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Conoscete le origini della festa della donna?

Snake Facebook Messenger

Come si fa a giocare a Snake su Facebook Messenger?