in

Si perdono più capelli in autunno e inverno?

Voi che dite? Sì o no?

Una ragazza al freddo
Lei non è troppo convinta.

Tra i 50 e i 100 capelli ci cadono ogni giorno. Facendo i calcoli sono circa trentamila capelli all’anno. Fortunatamente abbiamo circa centomila follicoli piliferi sul cuoio capelluto che si trovano in un ciclo costante di nascita, crescita e caduta che può durare da due a sei anni.

Quindi, a parte la genetica, cosa ci fa perdere capelli più velocemente del solito? Le cause più comuni sono lo stress, l’alimentazione e, sì, anche il periodo dell’anno influisce.

Fortunatamente per i mesi a venire, la diceria che si perdono più capelli in inverno è abbastanza falsa. In effetti, uno studio di sei anni dell’Ospedale Universitario di Zurigo mostra che le persone perdono effettivamente la minima quantità di capelli in inverno.

Un corpus crescente di ricerche suggerisce che questo potrebbe essere un adattamento evolutivo vestigiale. Ad esempio, la melatonina, nota per renderci sonnolenti durante i giorni bui dell’inverno, aiuta effettivamente a regolare i “cicli” dei capelli, stimolando la crescita di lunghi e “caldi” mantelli invernali nei mammiferi, compresi, perché no, anche noi: più capelli in inverno.

Tuttavia, ci sono alcuni avvertimenti sul freddo da considerare. Se il cuoio capelluto è troppo secco, i capelli crescono fragili, deboli, e basta un po’ di attrito eccessivo, come indossare e togliere un cappello troppo stretto, per farli spezzare o sradicare del tutto; in effetti, secondo una ricerca pubblicata sull’International Journal of Dermatology, i cappelli contribuiscono in modo significativo alla caduta dei capelli tra le infermiere, per esempio, quindi siete avvisati.

Insomma, basta non far “seccare” troppo la testa, e capelli dovremmo perderne meno del solito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un cammello in tutto il suo splendore

Le gobbe dei cammelli sono piene d’acqua?

Del sapone fatto in casa

Com’è fatto il sapone?