in ,

Senape o mostarda?

Che differenza c’è? Voi vi confondete?

Senape su hotdog
Della senape su un hot-dog. Meglio non metterci la mostarda...

Senape e mostarda sono la stessa cosa? La risposta è semplice: no! Vi è una grande differenza tra le due. Ma allora perché vengono confuse?

La (salsa alla) senape che utilizziamo è un condimento ottenuto principalmente dai semi polverizzati di senape, una pianta della famiglia delle Crocifere. I semi vengono mescolati con acqua, aceto, succo di limone, sale, e spesso altri aromi e spezie, per creare una salsa di colore giallino e dal sapore che va dal dolce al piccante.

E la mostarda? Qui le cose si complicano un po’. Infatti non c’è un significato univoco della parola (già) in Italia: se al centro-nord si intende un preparato a base di senape e frutta candita, nel meridione il termine viene utilizzato per indicare prodotti dolciari a base di mosto d’uva.

Da dove nasce dunque la confusione? Il problema è linguistico: in francese e in inglese la senape viene chiamata con un termine molto simile all’italiano mostarda, moutarde in francese e mustard in inglese (entrambi derivanti dal latino “mustum ardens”, letteralmente “mosto che arde”, perché veniva impastata con mosto caldo e per il suo sapore piccante) e questo ha generato non pochi equivoci.

Mi raccomando, d’ora in poi chiamate le cose col loro nome!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Degli uccelli appollaiati sui cavi dell'alta tensione.

Come fanno gli uccelli a stare appollaiati sui fili elettrici?

Corn flakes, mirtilli e yogurt per colazione

Chi ha inventato i corn flakes?