in

Qual è la durata media di un rapporto sessuale? E quella ideale?

Tra testimonianze maschili e femminili si fa un poì di confusione… Vi diamo i numeri giusti!

Coppia a letto in procinto di avere un rapporto sessuale di media duratao durata ideale
Corrono tempi duri...

Spesso sull’argomento si danno letteralmente i numeri: tra uomini “fenomeni” che giurano di avere un’autonomia parecchia elevata e femminucce che si dicono un po’ insoddisfatte da rapporti lampo non si riesce a capire quale sia la verità sulla durata media di un rapporto sessuale. In realtà, per fortuna, non esiste uno standard buono per tutti. Sul protrarsi del rapporto incidono infatti parecchi fattori, dall’esperienza a imbarazzo, feeling con il partener, stress, ansia e stanchezza. L’argomento è comunque dibattuto e ricerche scientifiche suggeriscono ai maschietti degli alibi e alle donne qualcosa a cui appellarsi per pretendere di più.

Nel luglio del 2015 sulla rivista scientifica The Journal of Sexual Medicine sono stati pubblicati i risultati di un’indagine internazionale sulla durata del coito (dal momento della penetrazione a quello dell’eiaculazione) che ha coinvolto 491 uomini sparsi in Olanda, Spagna, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti. Ebbene, la durata media di un rapporto sessuale è di 5 minuti e 24 secondi, con circa il 14% di uomini con un’autonomia minore di 3 minuti e 20 secondi e il 26% che invece supera i 10 minuti. È emerso anche che non esiste una correlazione tra la durata del rapporto e l’utilizzo del preservativo e che, con l’avanzare dell’età si “dura” meno. Se un uomo con età compresa tra i 18 e i 30 anni fa segnare una media di 6 minuti e mezzo, questa si abbassa di oltre un minuto tra i 31 e 50 anni per ridursi a 4,3 minuti per gli over 50.

Per rispondere invece alla domanda sulla durata ideale del sesso ci rifacciamo ad un sondaggio del 2008 a cura di sessuologhi canadesi e statunitensi: una durata compresa tra 1 e 2 minuti è considerata troppo breve, tra 3 e 7 minuti adeguata, tra 7 e 13 desiderabile mentre da 13 a 30 minuti troppo lunga!

E voi, che ne pensate?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Amaro, digestivo o no?

L’amaro è davvero un digestivo efficace?

Grafici azionari sull'andamento di titoli e valori

Cos’è lo spread?