in , ,

Polipo o polpo?

Insalata di polpo o insalata di polipo? Io vi consiglio la prima…

Una colonia di Anemoni, polipi.

Il polpo comune (o piovra) è un mollusco della classe dei cefalopodi che tutti conosciamo e, a volte, mangiamo. I polipi invece sono animali acquatici di diversa taglia appartenenti agli cnidari o celenterati. Esempi di polipi sono le anemoni di mare e le madrepore (i coralli costruttori delle barriere coralline).

Il polpo possiede 3 cuori e ha la capacità di cambiare colore molto rapidamente, sfruttando questa abilità sia per mimetizzarsi che per comunicare con i suoi simili. Può spostarsi rapidamente espellendo con forza l’acqua attraverso un sifone, che viene utilizzato anche per l’emissione dell’inchiostro nero usato in funzione difensiva per confondere possibili predatori. È considerato uno degli invertebrati più intelligenti.

Per la maggior parte degli cnidari la forma di polipo rappresenta uno dei due stadi vitali dell’organismo, l’altra è quella di medusa. Sì, proprio le meduse urticanti, così fastidiose mentre facciamo il bagno. Solitamente i polipi sono coloniali, ossia formano delle colonie; le barriere coralline sono formate dagli scheletri calcarei di colonie di polipi.

D’altronde però il termine polpo ha origine dal latino pōlypus, che a sua volta deriva dal greco e significa “dai molti piedi”. L’etimologia dei due termini, che si riferiscono ai due animali, è quindi sostanzialmente la stessa. Ciò rende conto della confusione che si fa ancora oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Gli spinaci contengono tantissimo ferro?

La memoria umana è infinita?