in

Perché quando fa molto caldo l’asfalto sembra bagnato?

Ma non è bagnato, è solo un miraggio! Ma… cos’è un miraggio!?

Foto del miraggio dell'asfalto bagnato, spesso succede d'estate, con il caldo.
Asfalto.... o acqua?

È il miraggio più conosciuto e facile da incontrare. Tutti hanno notato che, percorrendo una strada asfaltata d’estate, essa mostra delle “chiazze” di bagnato, come pozzanghere molto luminose. Ma se si cerca di raggiungere “l’acqua” essa si allontana.

L’effetto è dovuto alla presenza di un gradiente termico sopra l’asfalto: l’aria è più calda nelle vicinanze del terreno, per via dell’assorbimento della radiazione solare, e diventa via via più fredda salendo. L’aria più calda è meno densa: dunque nella zona sovrastante l’asfalto i raggi luminosi incontrano una continua variazione dell’indice di rifrazione, ciò fa sì che vengono gradualmente “incurvati”.

Se il gradiente termico è sufficiente, un raggio che si avvicini al suolo con inclinazione minima viene deviato al punto da non toccare realmente l’asfalto, piegandosi verso l’alto; se ci raggiunge, ci sembrerà comunque un raggio riflesso dal terreno come uno specchio, infatti noi non vediamo l’asfalto, bensì una “chiazza di cielo”, in movimento per il moto dell’aria calda.

La differenza di temperatura, di densità, e dunque di rifrazione è anche alla base del “tremolio” delle immagini sulla spiaggia rovente!

Un effetto analogo si ha nei famosi miraggi nel deserto, e quella che sembra acqua è sempre una chiazza di cielo riflessa. Incredibile, eh?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Una stella cadente molto luminosa

Cosa sono le stelle cadenti?

Gruppo di giovani amici attorno un falò per Ferragosto

Perché si festeggia Ferragosto?