in

Perché la Terra è schiacciata ai poli?

Chi l’ha schiacciata? E perché?

Pianeta terra visto dall'alto, da satellite, con sole che sorge
Bello, vero?

Nonostante qualche sparuto sostenitore della bizzarra “teoria” che vuole la terra piatta, la terra è rotonda, sferica. O meglio, in realtà non è proprio così: la forma della terra è quella di una sfera leggermente schiacciata ai poli, quindi matematicamente un ellissoide.

Ben prima che Colombo partisse alla volta del nuovo mondo, Aristotele e altri studiosi greci antichi proposero che la Terra fosse rotonda. Si basavano su un numero di osservazioni, come il fatto che le navi in partenza non solo apparivano più piccole mentre si allontanavano, ma sembravano anche affondare nell’orizzonte, come ci si potrebbe aspettare se si naviga su una… palla.

Isaac Newton propose per la prima volta che la Terra non fosse perfettamente rotonda. Invece, suggerì che fosse uno sferoide oblato, una sfera che è schiacciata ai suoi poli e rigonfia all’equatore. Aveva ragione e, a causa di questo rigonfiamento, la distanza dal centro della Terra al livello del mare è di circa 21 chilometri maggiore all’equatore rispetto ai poli. Ma come mai questo schiacciamento?

La Terra non è una palla rotante fatta di acciaio, un corpo totalmente rigido. Essa possiede un po’ di plasticità, che permette alla figura di deformarsi molto leggermente. Essa gira attorno al suo asse una volta al giorno, il che significa che tutto il materiale della Terra è sempre in movimento, viaggiando in cerchio. Vicino all’asse di rotazione, i cerchi sono piccoli e quindi il movimento è relativamente lento. Lontano dall’asse, il cerchio è più grande, ma viene comunque percorso in un giorno, quindi il movimento è più veloce. Una particella che si trova esattamente sul polo di rotazione gira e non si muove affatto. Una particella sull’equatore si sposta di 40.000 chilometri ogni giorno o circa 1500 km/h. Come avviene su una giostra, per esempio, a una maggiore velocità corrisponde una maggiore forza centrifuga: questa forza deforma la Terra, creando un rigonfiamento equatoriale, dove la velocità è massima, e di conseguenza uno schiacciamento ai poli, dove la velocità è minima.

Commenti

Lascia una risposta
  1. Comunque la terra non è un ellissoide, ma un geoide, fosse stata un ellissoide (ossia la rotazione di un’ellisse su un suo asse) mi avrebbe sicuramente semplificato numerosi calcoli quando ero giovane 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

delle arachidi, frutta secca, dove crescono

Dove nascono e crescono le arachidi?

Donna che sente freddo

Perché le donne sentono più freddo degli uomini?