in ,

Perché il Guinness dei primati si chiama così?

Avrà a che fare con la birra Guinness, o no? Ci avevate mai pensato? Scopriamolo subito, in ogni caso…

Il gatto più lungo al mondo
Il gatto più lungo al mondo

Il Guinness dei primati (in inglese Guinness World Records) è un libro edito annualmente dal 1955 che raccoglie tutti i record del mondo, da quelli naturali a quelli umani, a quelli più originali e strani.

L’idea di collezionare ogni possibile tipo di primato venne a sir Hugh Beaver, amministratore delegato delle birrerie Guinness di Dublino, durante una battuta di caccia: egli notò come alcuni pivieri dorati fossero riusciti a fuggire grazie alla loro velocità, e nacque così tra i partecipanti una discussione volta a stabilire se il piviere dorato fosse o meno l’uccello più veloce d’Europa.

Sir Hugh pensò che queste discussioni dovessero essere molto frequenti ed ebbe così la brillante idea di creare un libro dove chiunque potesse soddisfare la propria curiosità in tema di record. Si ebbe dunque la stesura della prima edizione del Guinness dei primati: quando il libro uscì fu un grande successo. A tutt’oggi è il libro (soggetto a copyright) più venduto al mondo (ed il terzo in assoluto dopo Bibbia e Corano), avendo venduto più di 100 milioni di copie in 100 paesi diversi (il record è esibito nello stesso libro). È stato inoltre tradotto in 37 lingue diverse.

Il nome Guinness deriva quindi dalle birrerie Guinness di sir Hugh Beaver; ciononostante, da molti anni il libro e l’industria non sono più associati, ma il nome è stato mantenuto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Il nome del nano Pisolo si deve al pisolino, o viceversa?

Un bimbo alle prese con la rasatura

È vero che tagliare i peli ne provoca una ricrescita maggiore?