in

Perché i cani di piccola taglia vivono più a lungo di quelli di taglia grande?

Eppure di solito i mammiferi più grandi vivono di più…

Un doberman, uno yorkshire e un pastore tedesco, hanno una diversa longevità
Un doberman, uno yorkshire e un pastore tedesco.

Ci avevate mai fatto caso? Nella maggior parte degli animali, specialmente tra i mammiferi, la dimensione del corpo sembra strettamente correlata all’aspettativa di vita: l’uomo, più grande dei gatti, ha una vita più lunga di quelli dei gatti (che però ne hanno sette?) che a loro volta vivono più dei topi, più piccoli di loro. Tuttavia, quando si parla di cani, è risaputo che quelli di taglia grande hanno nel loro destino una vita più breve rispetto a quella dei cani più piccoli. L’aspettativa di vita di un Alano, cane di grossa taglia, è di 8/10 anni mentre quella di un chihuahua, il cane più piccolo del mondo, è di 12/20 anni. Un Beagle, di taglia media, invece ha un’aspettativa di vita di 12/15 anni. Perché i cani di taglia piccola hanno una vita più lunga dei cani di grossa taglia? La risposta sembra essere data principalmente da due fattori: la velocità di crescita e l’allevamento artificiale/selettivo.

[amazon_link asins=’B004SOAHHA,B00XU4V2SC,B00XU4UTPO,B003N9CMS8,B00F5ZT38A,B014LBU86E’ template=’CaroselloAmazon’ store=’domandeimposs-21′ marketplace=’IT’ link_id=’69b88747-10c6-11e8-b5e6-73c843deb448′]

Uno dei motivi per cui i cani di grossa taglia sono meno longevi risiede nella loro velocissima crescita: se l’uomo al momento del suo primo compleanno pesa in genere tre volte il suo peso alla nascita, un barboncino è cresciuto di 20 volte il suo peso, 60 volte un lupo… e 100 volte gli alani! Questo rapida crescita determinerà, però, un invecchiamento più veloce con un aumento esponenziale dell’attività dei radicali liberi e della rottura molecolare.

La minor longevità dei cani di grossa taglia pare essere, se vogliamo, il prezzo da pagare per l’allevamento selettivo. I cani più grossi, infatti, sono stati selezionati in base a standard estetici/funzionali, probabilmente deviando il cane da delle caratteristiche fisiche standard a discapito della sua salute. Non è casuale che determinate razze portino con sé predisposizioni a determinate patologie muscoloscheletriche o gastrointestinali. Inoltre i cani di grossa taglia hanno una maggior probabilità di morire di cancro dato che questa malattia è correlata alla velocità di crescita delle cellule che, come abbiamo visto, tra i cani di queste dimensioni è particolarmente spiccata.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Uno dei rimedi contro l'ubriacatura: distendersi su una panchina.

Come si cura la sbornia?

Gatto con bandiera inghilterra ha nove vite invece che sette

I gatti hanno 7 o 9 vite?