in

Ora legale: cosa succede se punto la sveglia tra le 2 e le 3?

Quell’ora in un certo senso non esiste… cosa succederà puntando una sveglia digitale?

Smartphone sveglia ora legale
La sveglia puntata alle 2.30 suonerà?

L’ultima domenica di Marzo si porta avanti l’orologio di un’ora, per poter godere, nel periodo estivo, di luce solare nel tardo pomeriggio e risparmiare energia elettrica (in questo articolo ci siamo chiesti se l’ora legale è realmente utile). Il cambio di orario si formalizza di notte, quando le lancette dell’orologio “saltano” dalle 2 alle 3. Se per gli orologi analogici siamo noi a dover aggiornare l’orario, sui computer e sui cellulari questo avviene automaticamente. Nella quasi totalità dei dispositivi, il software istallato fa in modo che, il giorno giusto, l’orario salti dalle 1.59 alle 3.00. Ma cosa succederebbe se in questo giorno puntassimo una sveglia, per esempio, alle 2.30?

Spinti dalla curiosità abbiamo fatto una prova: puntata la sveglia alle 2.05, abbiamo modificato manualmente giorno e ora (in modo da non dover aspettare davvero il momento in cui ciò sarebbe avvenuto). Ebbene, in base al dispositivo abbiamo notato dei comportamenti diversi: su smartphone Huawei, al variare dell’orario, veniva aggiornata la scadenza della sveglia dalle 2.05 alle 3.05, ma contestualmente veniva disattivata. Nel caso di Huawei, quindi, la sveglia non ha suonato. Ripetuto lo stesso esperimento su dispositivo Asus abbiamo riscontrato lo stesso comportamento per quanto riguarda l’aggiornamento dell’orario della sveglia, ma in questo caso non veniva disattivata. Nel caso di Asus, quindi, la sveglia ha suonato alle 3.05.

La risposta alla domanda è quindi, in definitiva: dipende dal dispositivo!

Fai anche tu una prova con il tuo smartphone e scrivici nei commenti cosa succede!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Fiori primavera.

Perché si dice marzo pazzerello?

la pasta madre

Cos’è il lievito madre?