in ,

Ogni zona della lingua è associata a un sapore?

Il dolce sulla punta, l’amaro verso la gola… ma stanno davvero così le cose?

Tutti avete sicuramente visto quelle mappe delle aree della lingua, dove ogni area corrisponderebbe ad un sapore. Ciò vorrebbe dirci che quel tale sapore è percepibile solo in quella ristretta zona della lingua. Però, a differenza di quanto si credeva un tempo, la percezione dei sapori è distribuita indifferentemente in tutta la lingua e anche in altre zone della bocca, quali l’epiglottide e il palato molle.

L’origine del falso mito noto come “mappa dei sapori” o del gusto è un articolo tedesco del 1901 che riportava lievi differenze nella soglia di percezione dei sapori in differenti regioni della lingua. Le conclusioni dell’articolo vennero prese fuori contesto e riportate in libri e manuali come differenze di percezione invece che minute differenze di soglia. In realtà alcune zone della lingua possono percepire un determinato sapore leggermente prima di altre, ma tutte sono egualmente efficaci nel sentire il sapore totale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Quanti e quali sono i sapori fondamentali?

Perché le magliette bianche bagnate diventano trasparenti?