in

La maschera funziona anche se il sacchetto non si gonfia?

È vero o viene detto solo per evitare che in caso di malfunzionamento si scateni il panico?

Maschera d'ossigeno con sacchetto non si gonfia ma funziona sull'aereo
La classica maschera d'ossigeno sugli aerei commerciali.

Quando si viaggia in aereo, prima del decollo, l’equipaggio illustra le procedure di sicurezza che i passeggeri sono tenuti a seguire in caso di emergenza. Un passaggio è dedicato alle maschere di ossigeno che aiutano i passeggeri a respirare in caso di depressurizzazione della cabina. Può però sembrar strano che venga detto che la maschera funziona anche se il sacchetto non si gonfia. Spontanea sorge la domanda: ma se funziona anche se non si gonfia, perché c’è il sacchetto? Quando ho sentito persone sostenere che ciò in realtà non sia vero, ma che viene detto il contrario solo per evitare che si scateni il panico, ho reputato necessario approfondire e dedicare all’argomento un articolo. È vero che la maschera funziona anche se il sacchetto non si gonfia?

Facciamo una rapida contestualizzazione: ad altitudini elevate la pressione dell’aria diminuisce e questa risulta troppo rarefatta per essere respirata. Non ci accorgiamo di ciò perché all’interno della cabina la pressione viene artificialmente tenuta costante. Se qualcosa dovesse andare storto e la cabina si depressurizzasse, entrerebbe in gioco il sistema di emergenza e i passeggeri vedranno i pannelli contenenti le maschere aprirsi e quest’ultime scendere davanti a loro. Una volte indossate, fintanto che i piloti non provvederanno ad abbassare l’aereo di quota fin dove l’aria torna ad essere respirabile, ai passeggeri verrà erogato l’ossigeno che si trova in alcune bombole stipate all’interno dell’areo. Adesso possiamo parlare del sacchetto…

Mentre i piloti e l’equipaggio hanno a disposizione delle maschere che forniscono ossigeno ogni qual volta essi inspirino e nella quantità richiesta dalla loro respirazione, le maschere a disposizione dei passeggeri forniscono un flusso continuo di ossigeno nella quantità sufficiente a garantire la sopravvivenza. Il ruolo del sacchetto è quello di accumulare l’ossigeno che viene erogato al passeggero ma che non viene subito inalato (quando ad esempio si espira) in modo da evitare sprechi. Il fiato espirato, infatti, non fluisce nel sacchetto ma defluisce attraverso delle valvole predisposte. Nel caso in cui si respiri molto velocemente (come è probabile che succeda in una situazione di panico) è quindi possibile che non si lasci sufficiente tempo al sacchetto per riempirsi, ma la maschera sta ancora svolgendo il suo lavoro erogando il suo flusso continuo di ossigeno. Dunque, si, la maschera funziona anche se il sacchetto non si gonfia!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Elefante cammina nella sterpaglia

Perché gli elefanti hanno paura dei topi?

Primo piano di una zebra con strisce bianche e nere

Le zebre sono bianche a strisce nere o nere a strisce bianche?