in ,

Gli asiatici sudano meno di noi?

Pare sia quasi vero… quasi.

Metropolitana di Tokyo. Puzza-free.
Metropolitana di Tokyo. Senza puzza.

Se avete mai avuto stretti contatti con persone asiatiche, vi sarete probabilmente accorti che, nonostante sudino “normalmente”, molto difficilmente puzzano “di sudore”. Tanto che i giapponesi pensano che gli stranieri… puzzino. E, dal loro punto di vista, potremmo dire che hanno ragione; ma da dove deriva questa differenza “aromatica”?

Non è semplicemente questione di una maggior cura per l’igiene personale, bensì la differenza è genetica! Il punto chiave è che siamo dotati di due tipi di ghiandole sudoripare: eccrine e apocrine. Le prime sono piccole e si trovano quasi ovunque nel corpo, secernono una mistura di acqua e sale che ha lo scopo principale di raffreddare il corpo.

Le seconde invece sono in genere più grandi e sono le principali responsabili dell’odore corporeo, trovandosi in numero maggiore su ascelle, piedi e zona pubica. Infatti le loro secrezioni, contenenti proteine, lipidi e steroidi, vengono metabolizzate dai batteri che vivono sulla nostra pelle e i prodotti di scarto generati sono i responsabili dell’odore (o forse sarebbe meglio dire puzza).

Come avrete già intuito, la differenza con gli asiatici consiste proprio nella quantità di ghiandole apocrine: a causa di una mutazione genetica diffusa in tutto l’Oriente, essi presentano una minore densità di queste ghiandole, pertanto hanno un’odore pressoché nullo. Va detto che in parte la differenza è anche legata all’alimentazione.

Per approfondire.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Come si chiamano le dita dei piedi?

Perché viene la pelle d’oca?