in , ,

Cos’è e come funziona il fidget spinner?

È estremamente di moda in USA, e si sta rapidamente diffondendo anche in Italia. Ma come funziona?

fidget spinner
Un fidget spinner in azione

I fidget spinner sono emersi questa primavera, apparentemente dal nulla, come un gadget necessario, un must-have, e lentamente si stanno diffondendo anche in Italia. Sono commercializzati come “ausilio” per ADHD, ansietà e autismo, ma sono anche vietati in molte scuole negli Stati Uniti. Ok, ma come funzionano?

Questi giocattoli, solitamente composti da tre “gambe”, ruotano per molto tempo grazie alla presenza di un cuscinetto a sfere al loro centro, dal quale vengono spesso tenuti tra le dita.

Il cuscinetto a sfere riduce di molto l’attrito. Per comprenderlo basta spingere un blocco di qualsiasi materiale, e poi fare la stessa cosa con una sfera: sarà molto più semplice spingere la sfera, in quanto l’attrito volvente, cioè associato al rotolamento, è molto minore dell’attrito radente (d’altronde sempre per questo motivo usiamo le ruote!).

In realtà spesso anche sulle tre “ali” dello spinner ci sono dei cuscinetti a sfera, ma sono messi lì per “fare peso” (ossia per aumentare il momento d’inerzia dell’oggetto), e quindi aumentarne la durata (così come la forza necessaria per metterli in rotazione), oltre che per estetica.

Ora sapete tutto sui fidget spinner, ne avete già uno? Buone rotazioni!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

comments

Perché il Monte Rosa si chiama così?

Perché vengono i calli?